Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

La Portuense in dieci espugna il Borgo

La Portuense in dieci espugna il Borgo

I rossoneri giocano un tempo in inferiorità numerica per il rosso a Braiati ma vincono a Panigale: a segno Corbino e Curci

BORGO PANIGALE (BO). La Portuense gioca, costruisce e porta a casa una gara sotto controllo, almeno fino alle fine del primo tempo. Quando Braiati, al quale viene fischiato ingiustamente un fallo, eccede nelle proteste e rimedia prima un’ammonizione, poi l’espulsione diretta, lasciando i suoi in dieci. La formazione di Buriani gioca con il piglio giusto, nonostante le numerose assenze: Nava, Saugo e Bernardi. Bertelli non è, invece, al meglio e siede in panchina. Contro c’è il Borgo Panigale della vecchia conoscenza Capatti, che dimostra di essere un collettivo pieno di entusiasmo, ancorché inesperto della categoria. La cronaca. Al 7’, Curci prova a saggiare le doti di Pozzi, su punizione, ma la sfera termina di poco oltre l’incrocio dei pali. Al 17’, Seck indovina l’assist dalla destra: Corbino sceglie bene il tempo per lo stacco, stretto nella guardia dei due “giganti” della difesa di casa, Capatti e Viganò. Il suo colpo di testa e preciso e il pallone si infila nel “sette”: 0-1. Al 24’, l’intervento di testa di Capatti non è perfetto, quasi ne approfitta ancora Corbino, che manca però l’aggancio a due passi da Pozzi. Al 38’, timidamente, si fanno vedere i locali, con Teglia che rimette un pallone insidioso al centro, ma nessuno è pronto alla zampata. Al 41’, Tondi effettua un traversone preciso, che trova pronto allo stacco Zucchini, che manda la sfera non lontana dal palo. Ripresa giocata in dieci dai rossoneri, dopo l’espulsione di Braiati. Con Goura (46’) che lavora un pallone d’oro per Zucchini, il quale non trova la giusta coordinazione nello stacco a centro area. Al 61’, Santostasi mette a lato, dopo un’azione prolungata. Al 76’, due interventi risolutivi di Biavati: il portiere neutralizza prima una punizione di Zucchini, poi un tiro di Goura, che ha tutto il tempo di prendere la mira e indirizzarla nell’angolo basso. Mister Buriani gioca la carta Bertelli, mentre finisce al 66’ la gara di un esausto Corbino. L’arbitro indica sei minuti di recupero, ma proprio al 90’ Curci taglia la testa al toro, sorprendendo il portiere Pozzi, inspiegabilmente fuori porta. Il Borgo Panigale si riversa in avanti, ma la porta dei rossoneri è inviolabile.

Mirco Peccenini (La Nuova Ferrara)

A.S.D. Portuense Calcio - Partita Iva 1511540385 - Cookie Policy