Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Portuense da tripla strapazza Argenta e il derby e rossonero

Portuense da tripla strapazza Argenta e il derby è rossonero

Doppietta di Veronesi e gol di Lazzari, lo Sporting cede I padroni di casa crescono alla distanza

PORTOMAGGIORE. La Portuense mette a segno la “tripla” e affonda uno Sporting coraggioso. Presentatosi a Portomaggiore senza cinque squalificati e con l’impossibilità di schierare, all’ultimo, Zoumana Kanate, sostituito da Diop. Nella Portuense, mister Buriani lascia in panchina l’esperto Corbino. La supremazia territoriale rossonera è sterile nella prima mezz’ora, in cui sembra mancare in particolare l’acuto. Al 4’, sugli sviluppi di un corner, si avventa sulla sfera M. Seck, ma il portiere Donsoko sceglie bene il tempo e neutralizza. Al 15’, buono l’inserimento di Veronesi, con la difesa questa volta incredibilmente statica: l’attaccante prova a piazzare il diagonale, ma la conclusione è debole e fuori misura. Al 23’, azione da manuale rossonera: Bonaldo scende sulla sinistra, Maione fa da sponda, con Veronesi che perfeziona l’assist per Saugo. Il numero sette è liberato alla conclusione, il portiere si supera. Al 34’, Veronesi buca la retroguardia sull’out destro: Maione è libero al centro dell’area, ma l’attaccante rientra sul sinistro evitando Dansoko, ed infila a porta vuota: 1-0. Brivido tre minuti dopo: Diaby batte una punizione dalla tre-quarti, Biavati chiama l’uscita, ma non agguanta il pallone, che si spegne sul fondo. Al 39’, timide proteste, dopo uno scontro nell’area dello Sporting tra Diaby e Saugo, ma l’arbitro lascia giocare. Secondo tempo sulla falsariga del primo, con lo Sporting che tenta di farsi vedere in avanti, ma che concede al 51’ lo spazio per il raddoppio dei ragazzi di Buriani. Bonaldo si infila bene sulla sinistra e trova Veronesi che infila un gol che è praticamente la fotocopia del primo: 2-0. Standing ovation per lui, al 60’, quando lo sostituisce Hassane. Al 71’, lavoro per Biavati, che si distende per evitare il peggio su conclusione di Drammeh. Non può nulla, tuttavia, sull’invenzione di Jadama, che scavalca i difensori con un sombrero e mette Fofana nelle condizioni di accorciare le distanze: 2-1. L’euforia ospite dura però poco: Saugo crea scompiglio da par suo, Lazzari si avventa sulla sfera e anticipa l’intervento in uscita di Dansoko, facendogli passare il pallone tra le mani: 3-1 e partita chiusa.

Mirco Peccenini (La Nuova Ferrara)

A.S.D. Portuense Calcio - Partita Iva 1511540385 - Cookie Policy